Su di Noi

Siamo Michela e Daniela, mamme e amiche legate da una passione comune: la creatività.
La Soffitta di MiDa è nata un pomeriggio, mentre stavamo sperimentando un nuovo lavoro a casa di Daniela.
Eravamo in cucina con tutto il materiale sul tavolo: colori, vernici, paste di ogni genere, pennelli sporchi nel lavandino, carta ritagliata per terra; Toy, il cane birichino di Daniela, continuava a gironzolare e giocare con la carta; i figli di Daniela continuavano ad entrare ed uscire brontolando per il pasticcio. Ci siamo guardate ed abbiamo avuto un’illuminazione comune: “abbiamo bisogno di un posto tutto nostro: perché non mettiamo a posto la soffitta?”

L’entusiasmo era alle stelle, la fantasia cominciò a galoppare: “La chiamiamo La Soffitta di MiDa, dalle iniziali dei nostri nomi; un posto nostro dove poter pasticciare con i colori, sperimentare nuove tecniche e soprattutto dove poter lasciare tutto senza dar fastidio a nessuno!”.
Ecco, questo è il nostro sogno: i lavori sono tanti da fare per adibire la soffitta al nostro piccolo laboratorio, ma ci stiamo impegnando per realizzarlo. Perché se ci credi i sogni possono diventare realtà!

Nel frattempo con l’aiuto dei nostri figli -indispensabili perchè tecnologicamente avanzati- abbiamo pensato di creare questo sito per tutte le appassionate come noi che vogliono entrare in questo meraviglioso mondo del decoupage e non solo… nel mondo della creatività.

Speriamo che il nostro sito vi piaccia, siamo a vostra disposizione per qualsiasi chiarimento, informazione o idee che vorrete esporci.
Grazie per la tua visita, spero che tornerai a trovarci.

Miki e Dani

I lavori in questo sito sono opera del nostro ingegno.
Dichiariamo di non esercitare l’attività di commercio al dettaglio di detti articoli in forma professionale, ma di praticarla in modo sporadico (commercio occasionale) non soggetto quindi alle discipline commerciali contenute nel D. Lgs 114/98, che regola le attività di commercio in forma professionale e continuativa.
Perciò, dichiariamo di esporre e vendere, in maniera occasionale e saltuaria, oggetti che sono il risultato e l’opera della nostra creatività ed ingegno, così come previsto dall’art.4 comma 2 lettera h del Decreto legislativo 114/98 . Le nostre creazioni rientrano, quindi, nella casistica del suddetto articolo. Non siamo pertanto obbligate ad iscriverci a nessuno dei Registri presso la Camera di Commercio, obbligatori solo per gli imprenditori commerciali professionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *